Questo è un motto che, legato all’Europa e all’Internazionale, ha condotto la tre giorni di Tables Rondes Européennes et Internationales svoltosi in Francia presso il campus CFA des Métiers de la restauration et de l’alimentation  a Saint Michel Mont Mercure in Vandèe, regione dei Paesi della Loira.

Trasmettere un mestiere, una passione, un modo di vivere la vita è quello che si è visto in questa grande riunione di 20 delegazioni e 160 europei:  Austria, Belgio, Spagna, Finlandia, Grecia, Ungheria, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lusseburgo, Norvegia, Paesi Bassi, Pologna, Portogallo Repubblica Ceca, Romania Slovacchia, Slovenia e Ucraina. Di questi, come ogni quattro anni, 4 erano come si dice “à l’honneur” e hanno offerto a tutti un grande buffet, preparato dagli allievi della loro scuola. Lo scopo di questi incontri è anche promuovere la mobilità professionale all’interno dell’Europa dei ragazzi che profittano alla fine dei loro studi di Erasmus e hanno 28 Paesi dove fare i loro stage. Incontrarsi, scambiare pareri è quello che abbiamo visto in questi giorni che ci ha fatto conoscere le varie cucine, le diverse culture e che permette ai giovani di allargare le loro possibilità di apprendere. I finanziamenti considerevoli dell’Europa per questi studenti permettono alle scuole stesse di accogliere gli stagisti, di formarli e di far loro conoscere i tanti prodotti esistenti in questa nostra Europa. Sono giornate  che uniscono questi partner, mettono in evidenza e fammo avvicinare questi attori della formazione professionale ponendo così nel bagaglio dei giovani le diversità culturali.

Ben 50 progetti Leonardo da Vinci, 3 progetti Erasmus, tre certificazioni Erasmus, 2699 esperienze europee fra cui 1961 apprendisti e378 formatori, 600 stagisti sono stati accolti nei 28 paesi e 19 partner delle scuole professionali, oltre a 110 imprese europee divenute partner.

L’Italia, che nella precedente sessione, quattro anni fa era à l’honeur, era presente con il Cfp di Como, unica Agenzia formativa a rappresentare l’Italia, che ha partecipato all’evento in collaborazione con lo chef Bernard Fournier, patron del Ristorante, stella Michelin, Da Candida di Campione d’Italia.

Durante il secondo giorno nella cucina del grande e fornitissimo campus di Saint Michel Mont Mercure, il team italiano ha allestito un laboratorio di cucina italiana con la presentazione e degustazione di piatti della tradizione nazionale, che hanno riscosso un grande successo tra i rappresentanti dei paesi europei e tra gli insegnanti e studenti della scuola. Un Risotto allo zafferano, ben tre volte riproposto visto il successo, linguine al pomodoro e basilico, quindi alle vongole con un tocco di bottarga offerta dalla Grecia. Un modo per far conoscere la nostra cucina che abbiamo ancora una volta scoperto molto amata.

il Cfa di Saint Michel Mont Mercure ha una marcata vocazione europea e collabora con il CFP di Como nell’ambito del progetto pilota sperimentale “European Apprenticeship Ambassadors”, rivolto a promuovere la mobilità di lungo periodo degli apprendisti. Grazie a questo progetto, cinque ex allievi del Cfp di Como sono stati assunti in Francia come apprendisti e stanno seguendo un percorso di specializzazione nella scuola partner della durata di un anno. Al termine per loro ci sarà un titolo di studio francese, la conoscenza di una nuova lingua e una ricca esperienza professionale e personale. Per alcuni l’inizio di una carriera internazionale.

Questi incontri sono pure l’occasione per i Paesi partner di consolidare il loro legame con la scuola professionale di Saint Michel Mont Mercure che da ben vent’anni si occupa di questi scambi che portano poi all’arricchimento dei futuri uomini e donne divenuti professionali in un contesto di cittadini europei. A questo contribuiscono tutti i partner dalle organizzazioni professionali, alle aziende, ai produttori e distributori. Tutti si propongono di aiutare questa mobilità dei giovani, gli scambi umani oltre che professionali e le famiglie accolgono molto bene questa forma perché protetta e perché producente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.