Due giornate di sole hanno accolto la nuova formula di Golf&Gusto per portare il gusto del gioco, il gioco del gusto sempre sui percorsi golf italiani e non solo. Infatti il circolo di Ca’ della Nave che sorge a pochi chilometri da Venezia ha sede nella tenuta di una villa cinquecentesca, su un percorso disegnato da Arnold Palmer, molto ricco di insidie, che ha offerto con il suo complesso tra piscine, campo da tennis, sale conferenze, un ottimo ed accogliente spazio a questa formula che combina una gara di golf classica, che continua la scia degli eventi che ormai da moltissimi anni crea il magazine Golf&Gusto, con la partecipazione degli chef a calcare i green.

Infatti, nata con lo scopo di portare per una giornata questi nostri maestri del gusto fuori dalle loro mura per far assaporare una giornata all’aria aperta e non solo, ricca di profumi e tonalità di verde e azzurro dei laghetti, Chef in Green si articola con una seconda giornata, scelta il lunedì, in cui le giacche bianche indossano una polo, mettono i bermuda e le sneakers e sotto la guida di un esperto maestro si abbandonano ad un gioco che li rilassi un po? Infatti dopo una lezione questi neofiti del golf si avventurano, in coppia con dei giocatori locali, a percorrere e così visitare il golf per nove buche. La lezione del maestro ha dato loro le linee guida di come si può mettere in buca quella piccola e capricciosa pallina che il giocatore con i suoi tiri lunghi ha mandato sul green, quella parte del percorso tutta bella rasata come un tappeto con una bandiera al centro.

Gia perché non è certo la parte più semplice di questo gioco, forse la più complessa e, come disse lo scorso anno il vicepresidente del Golf Modena ” già questa formula ci è piaciuta, spesso facciamo dei bellissimi tiri poi quando arriviamo in green, ecco che ci roviniamo lo score con dei colpi sbagliati, beh in questo caso la patata bollente la lasciamo agli chef, così loro se la cucinano…non è il loro mestiere?” Già è il loro mestiere la cucina ed è per questo che poi, dopo un aperitivo sempre ricco di questi ottimi formaggi di Arrigoni tra cui il delizioso Gorgonzola al cucchiaio che viene sempre attaccato con giusta golosità, la serata si conclude con la premiazione ed una cena che è sempre fatta a più mani, quelle dello chef del ristorante del circolo e quelle di uno o più chef che si sono proposti offrendo ai commensali un menu diverso dal solito per il piacere dei giocatori locali clienti del ristorante. In questo caso a mezzogiorno, prima della lezione di golf, Michele Zanella del Ristorante “Alla vecchia Macina” in Val di Sole ci aveva deliziato con dei tortelli da lui preparati nella cucina del Ristorante Le Serre. Tortelli ripieni di erbe selvatiche dei suoi boschi, deliziosi e poi dell’olio Loreti in tre versioni tra cui una mono cultivar ed una birra artigianale alle bacche di Gogi, GoJrra nata dall’idea di Alfredo, giovane imprenditore, in un paesino della Val di Pejo. E’ così che si svolgono questi eventi che sono un connubio tra il portare gli chef a prendere una giornata open air nel golf e noi, ad essere deliziati dalla loro bravura in cucina, uno scambio bellissimo per rigenerarsi, conoscere altri piatti, conoscere altri stili, conoscere gli chef in altra veste.

Anche in questo evento, durante la domenica, ad attendere il rientro dalla gara era stato preparato lo show cooking di Zepter con Enrico e il suo berretto da cuoco rosso. Aveva preparato un piatto con polpo e patate, carote cotte a bassa temperatura in queste speciali pentole accompagnate da una salsina al mango e zenzero ed un piatto al pollo. Vicino per le due giornate era stato allestito un tavolo per far apprezzare alle signore il piacere di una bella tavola allestita con i piatti, posate e bicchieri di Villa D’Este Home Tivoli nella versione The Jungle. E’ stato estratto un premio speciale offerto da Golf Time Travel per una gara più greenfees in un circolo. Due giornate piacevoli con bei premi per tutti sia giocatori che chef a ciascuno appropriati per cui si ringraziano i partner. Il prossimo evento è al Golf Des iles Borromèes il 17 e 18 giugno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.