Anche Parma ospita il Lievito Madre ed i suoi grandi artisti. Un fuori stagione o un appuntamento da inserire nel calendario?

Lo sapevate che in Italia di questi prodotti ne vengono consumate 50 tonnellate, circa 50 milioni di unità (0,82 pro capite, per un giro d’affari complessivo pari a 331 milioni di euro, quasi un panettone a testa. Un trend, quello del panettone, in costante crescita: (+4%). E anche i numeri dell’export sono positivi come conferma Confartigianato in un report che riguarda il consumo dei lievitati. Secondo Coldiretti 3 italiani su 4 nel 2018 hanno scelto dei panettoni garantiti made in Italy, a conferma di una sempre maggiore sensibilità dei consumatori verso la provenienza di quel che portano in tavola.

Ecco allora i più grandi Maestri Pasticceri oggi a Parma, nel cuore della Food Valley, città che ruota attorno al cibo come attestano le tante manifestazioni e la nascita dell’associazione Consorzio Parma Quality Restaurants, città che coniuga bellezze artistiche che la impreziosiscono con prodotti food di grande interesse.

Per l’evento più importante del mondo del lievitato fuori stagione ecco allora una notte dedicata alla degustazione di questi prodotti artigianali realizzati dai migliori maestri nell’uso del lievito.

Fautore il pasticcere Claudio Gatti di Pasticceria Tabiano a Tabiano Terme, famoso proprio per i segreti del suo lievito madre, con cui produce la Focaccia di Tabiano, il suo dolce simbolo, evento organizzato da Video Type di Parma.

Sotto i Portici del Grano di Piazza Garibaldi, nella eletta città creativa per la gastronomia Unesco, con ospite d’onore il Maestro Rolando Morandin al quale sarà riconosciuto il premio alla carriera di lievitista d’eccezione sarà quindi un’esperienza di grande rilievo pensando al peso del suo “metodo Morandin”, una tecnica di mantenimento del lievito madre in acqua, utilizzata oggi da molti addetti ai lavori.

Oltre 60 tipologie di lievitati rigorosamente artigianali, realizzati con lievito madre dai Maestri per quest’iniziativa che promuove il consumo dei lievitati tutto l’anno, destagionalizzando un prodotto troppo spesso associato all’immaginario della festa.

Sei Maestri del Lievito Madre (Luigi Biasetto, Salvatore De Riso, Claudio Gatti, Alfonso Pepe, Attilio Servi e Vincenzo Tiri) che hanno partecipato alla 19ª edizione di CIBUS 2018 con il claim: “Insieme per promuovere l’eccellenza della pasticceria artigianale italiana” ora si sono uniti e un’altra delegazione (tra cui Claudio e Stefano Gatti, Renato Bosco, Rolando Morandin, Marco Avidano, Francesco Favorito, Vincenzo Tiri, Fabrizio Galla) che ha partecipato alla 40ª edizione del SIGEP di Rimini, tutti insieme per raccontare la storia e le curiosità sui lievitati più apprezzati in Italia.

A conclusione dell’evento verranno resi noti i finalisti della prima edizione del “Panettone World Championship”, promosso dal Gruppo Maestri del Lievito Madre per eleggere il miglior panettone artigianale tradizionale a livello mondiale. La proclamazione dei vincitori e la consegna dei premi sarà ospitata durante la 41esima edizione di Host a Milano, il Salone Internazionale dell’Ospitalità Professionale, alla Fiera di Milano, Rho il 10 ottobre. L’obiettivo del contest è quello di avviare un momento di confronto e condivisione tra i professionisti del settore, come in occasione della Notte dei Maestri del Lievito Madre.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.